Il Palazzo

Costruito nel XIX secolo, è stato oggetto di una ristrutturazione e di un restauro conservativo, a cura dell’architetto Stefano Viviani, orientati al rispetto ed alla valorizzazione degli elementi architettonici e dell’impianto decorativo originario. 

Gli ambienti comuni conservano elementi architettonici di gran pregio, come i soffitti affrescati e lo splendido lacunare dell’ampio salotto.

blog_img

Interno

La scala monumentale in pietra serena testimonia l’antica funzione residenziale del palazzo, collegando l’ingresso con il piano nobile.

Gli ambienti comuni presentano elementi architettonici di grande pregio: nell’ampio salotto si ammira lo splendido soffitto a cassettoni in legno con un motivo geometrico puntellato da elementi floreali e doppi squadri anche l’adiacente sala per colazioni ed aperitivi è caratterizzata da un soffitto affrescato con tema primaverile e dal pavimento realizzato nel tipico pavé toscano.

Oggi il Palazzo è stato oggetto di una ristrutturazione e di un restauro conservativo, a cura dell’architetto Stefano Viviani, orientati al rispetto ed alla valorizzazione degli elementi architettonici e dell’impianto decorativo originari.

box_esterno

Esterno

Dal salotto si accede al giardino pavimentato, un vero e proprio angolo di pace e relax, comune al Palazzo ed alla sua dependance, la Seventy House, così battezzata in quanto costruita negli anni Settanta del secolo scorso e arredata in chiave contemporanea con abbinamenti cromatici ed arredamento tematico. Tutte le camere e gli ambienti comuni sono arricchiti da opere su tela e su tavola realizzate dall’artista Paolo Dovichi.

Nello scenario verde del giardino e con la protezione degli alberi e di ampi ombrelloni sono allestiti la prima colazione e l’aperitivo nei periodi caldi.

Nella sezione dedicata ai punti di interesse raggiungibili dalla struttura, sostituire Ponte Vecchio con Galleria dell’Accademia con il relativo tempo di percorrenza

Raggiungi facilmente i punti d’interesse di Firenze

L’Hotel si trova in una posizione strategica tra Fortezza da Basso (quartiere fieristico) e il Duomo.

A pochi passi da Fortezza da Basso e da Palazzo dei Congressi, Palazzo Lorenzo è situato appena fuori il limite della ZTL ed è raggiungibile con la propria auto.